calcio

Juventus: finalmente Ronaldo, doppietta al Sassuolo

Allo Stadium, finisce 2-1: il portoghese firma i suoi primi gol in bianconero al 50' e al 66', ai neroverdi non basta Babacar. Il Napoli torna a -3

Ronaldo esulta dopo la sua prima rete con la Juventus - Foto www.imagephotoagency.it

16:57 - 16 Settembre 2018
Finalmente Cristiano Ronaldo. Alla quarta giornata, il portoghese firma i primi due gol ufficiali con la maglia della Juventus nel 2-0 con cui i bianconeri battono il Sassuolo all'Allianz Stadium. Prima un tap-in al 50', poi un contropiede perfetto al 66', e il cinque volte Pallone d'Oro fa impazzire i tifosi, regalando agli uomini di Massimiliano Allegri la quarta vittoria consecutiva in campionato. I campioni d'Italia, unica squadra a punteggio pieno dopo 360 minuti, rispondono così al Napoli, ora di nuovo a -3.
 
Il portoghese va vicino al primo gol già nel primo tempo, con un colpo di testa che non impensierisce Consigli ed un destro murato dalla difesa neroverde. Il più pericoloso per i bianconeri è però Lirola, che rischia un clamoroso autogol con una deviazione al volo smanacciata da Consigli. Nella ripresa, però, arriva il momento più atteso di questi primi mesi in casa Juventus: il primo gol di Cristiano Ronaldo. L'ex Real Madrid deposita in rete a porta vuota dopo un quasi autogol di Ferrari, che con un colpo di testa colpisce il palo. Sulla linea, però, arriva proprio il portoghese, che fa esplodere lo Stadium. Al 66', il raddoppio: Emre Can, alla prima da titolare, guida il contropiede bianconero e serve Ronaldo, che controlla e, con il sinistro, fulmina Consigli. Al 77' e all'81' potrebbe arrivare la tripletta, ma il portoghese non è preciso con il destro al volo da calcio di punizione e su una respinta del portiere neroverde. Il Sassuolo, pericoloso solo con un tacco di Boateng sull'1-0 per i bianconeri, prova a riaprirla inserendo Babacar, e proprio l'ex Fiorentina trova, con un colpo di testa, il 2-1 al 91'. Douglas Costa viene espulso per uno sputo a Di Francesco, ma per De Zerbi è troppo tardi: la Juventus vince 2-1 e risponde così al Napoli, tornando a +3 sugli azzurri, centrando la quarta vittoria in altrettante partite e risolvendo l'unico problema rimasto in casa bianconera: il gol di Ronaldo.

Ti Consigliamo