calcio

Nuovo Mondiale per Club, la prima edizione sarà a invito: Inter e Milan coinvolte

Gianni Infantino continua a studiare la nuova formula del Mondiale per Club, che verrà riformato a partire dal 2021: le possibili partecipanti

Gianni Infantino - Foto www.imagephotoagency.it

14:18 - 15 Maggio 2018
Un Mondiale per Club a invito, che andrà a coinvolgere varie big e tentare di attirare quanti più spettatori possibili. È questa l'idea di Gianni Infantino, che sta riformando le varie competizioni FIFA dal momento del suo insediamento alla presidenza della Federcalcio internazionale, e dal 2021 farà partire il nuovo format della Club World Cup. L'attuale formula, con 8 squadre coinvolte (le vincitrici delle Champions continentali, più la squadra campione del paese ospitante), andrà in soffitta e verrà sostituita da qualcosa di completamente diverso: il nuovo Mondiale per Club sarà composto da 24 squadre che si affronteranno in un paese neutrale (la sede andrà definita) a partire dalla metà del giugno 2021, quando la rivoluzione avrà ufficialmente iniziato. L'idea della FIFA è nota da tempo: 12 squadre europee, 4 squadre sudamericane, 2 africane, 2 asiatiche, 2 nordamericane, un club del paese ospitante e una squadra da definire tramite un playoff tra la vincitrice della Champions League oceanica e una quinta formazione sudamericana. Le 4 sudamericane sarebbero le vincitrici della Copa Libertadores nel quadriennio, mentre la composizione delle europee vedrebbe le vincitrici delle ultime 4 Champions/Europa League (8 squadre) e le 4 formazioni che vantano il miglior ranking nello stesso quadriennio: l'idea iniziale era questa, ma non verrà applicata nella prima edizione e verrà spostata al 2025.
 
Per attirare più investitori e più pubblico, e anche per rilanciare una competizione che non ha conquistato i tifosi, e diventerebbe a cadenza quadriennale, la FIFA ha infatti pensato di scegliere di persona le 24 partecipanti attraverso degli inviti e in base al merito storico, trascurando in alcune situazioni le ultime stagioni. In questo Mondiale per Club ''a invito'', verrebbero inserite le 8 società vincitrici di almeno tre Champions League (Real Madrid, Inter, Milan, Bayern Monaco, Barcellona, Liverpool, Ajax e Manchester United), che sarebbero affiancate da Juventus e PSG per il rendimento recente e da due squadre da scegliere con un criterio variabile: la FIFA starebbe pensando chi inserire tra Manchester City, Chelsea, Atletico Madrid, Porto, Benfica e Dortmund. Lo stesso criterio potrebbe essere applicato ai club sudamericani, inserendo dunque Boca e River e due-tre squadre tra le migliori brasiliane (Santos, Palmeiras, Gremio), l'Atletico Nacional e il Penarol. Un Mondiale per Club basato più sulla storia e sulla tradizione che sull'immediato, che attirerebbe parecchi sponsor e investitori: si parla di 12 miliardi di dollari per quattro edizioni dal 2021 al 2033, 3mld a edizione che andrebbero poi a ricascare a pioggia sulla federazioni coinvolte (25-30%) e sui club (70-75%). Il tutto per un torneo che durerebbe una ventina di giorni, con le squadre divise in 8 gironi da tre team ciascuno, che qualificherebbero le vincitrici di ogni gruppo ai quarti di finale e al tabellone conclusivo: l'Italia potrebbe avere tre squadre (Inter, Juventus, Milan) iscritte alla prima edizione, e avrebbe così la grande chance di conquistare un torneo prestigioso. 

Ti Consigliamo

www.agroxy.com

www.220km.net

Этот полезный блог на тематику купить аккумулятор автомобильный в украине https://akkumulyatory.net