calcio>nazionali

Mondiali, Croazia e Inghilterra inseguono il sogno della finale

Stasera dalla seconda semifinale si conoscerà quale squadra raggiungerà la Francia a Mosca

L'esultanza di Kane nel match contro Panama - Foto www.imagephotoagency.it

09:07 - 11 Luglio 2018

E' tutto pronto per la seconda semifinale di Russia 2018 che metterà di fronte Croazia e Inghilterra per un posto in una finale tutto europea con la Francia. I balcanici arrivano da due vittorie a calci di rigore contro Danimarca (ottavi) e Russia (quarti), mentre i Tre Leoni dopo aver interrotto la maledizione dal dischetto con la Colombia, hanno piegato la Svezia grazie anche alle parate di Pickford. Si tratta dell'ottavo incrocio tra queste due nazionali: l'Inghilterra è avanti grazie ai 4 trionfi contro i 2 dei croati, ma in un Mondiale pieno di sorprese le gerarchie si potrebbero ribaltare. 

I balcanici hanno già compiuto un'autentica impresa, riscattando l'eliminazione prematura da Euro2016 e avendo adesso la possibilità di raggiungere uno storico risultato. Il miglior piazzamento è stato infatti il 3°posto di Francia '98, ma dopo 20 anni condizionati dalle tante delusioni potrebbe essere arrivato il grande momento del riscatto. La rosa di Dalic è di assoluto valore, con un centrocampo stellare ma anche un portiere come Subasic, diventato il vero protagonista degli ultimi due successi. Il problema potrebbe essere legato alla stanchezza, che dopo due battaglie di 120 minuti potrebbe aver lasciato il segno sulla condizione fisica dei giocatori.

Gli inglesi, alla loro terza semifinale della storia, si sono invece risparmiati nella semplice vittoria per 2-0 contro la favola svedese, dopo essere passati anche loro ai calci di rigore contro la Colombia (ottavi). Il ct Gareth Southgate, scelto quasi per caso dopo l'esonero prematuro di Allardyce e chiamato dalla selezione Under 21, ha rivoluzionato la squadra e l'ha trasformata in un'autentica corazzata che spaventa tutte le sue avversarie. I Tre Leoni sono la formazione più giovane insieme alla Francia, ma questo finora non ha comportato nessuna difficoltà nell'affrontare partite di assoluto livello. Il bomber Kane (6 reti) proverà a guidare la nazionale alla finale di Mosca, per poter giocarsi il secondo titolo mondiale dopo quello conquistato in casa nel 1966.


Ti Consigliamo