Correre all’aperto, come prepararsi alla pratica più amata

Correre all'aperto
Istock

Se la voglia di corsa esplode grazie alle temperature più miti e primaverili, meglio non farsi trovare impreparati

Ci sono quelli davvero puristi che la amano sempre, anche quando fuori si gela e per correre all’aperto bisogna vestirsi a strati e programmare l’abbigliamento nel dettaglio. E poi ci sono i runner stagionali. Ossia quegli sportivi che non appena annusano il clima mite e primaverile abbandonano la palestra per fare attività all’aria aperta. In particolare lo fanno dedicandosi alla corsa perché così si percorrono chilometri, si sta in movimento e non ci si annoia visto che il paesaggio cambia continuamente. Dunque se questa è la stagione della corsa all’aperto come bisogna prepararsi all’attività fisica in questione?

Ecco una serie di consigli per voi.

Correre all’aperto: partiamo dallo stretching

Anche se si può avere l’impressione che i muscoli si scaldino automaticamente non appena sono inondati dal sole, si tratta solo di una questione illusoria. Infatti per prepararsi allo sforzo senza subire traumi o almeno provando a ridurli bisogna fare molto stretching. Quindi prima di muovere le gambe prendetevi qualche minuto per preparare la muscolatura.

Come? Cominciate dal riscaldare il tronco facendo delle circonduzioni delle braccia e del petto. Potete farlo anche camminando in modo da cominciare a muovervi. Poi passate alla parte inferiore. Tirate i muscoli della coscia rimanendo in piedi con una sola gamba. Poi, dopo questo step, piegate la schiena verso le cosce fermandovi non appena sentite dolore o fastidio. Per il vostro stretching vi possono essere utili i blocchetti usati nello yoga o in altre discipline che permettono un maggiore stiramento aggiungendo spessore tra il vostro corpo e il terreno oltre che un valido sostegno per allungarsi.

14,99€
non disponibile
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 15 Giugno 2019 13:58
8,99€
disponibile
Ebay.it

Altra parentesi preparatoria va dedicata all’abbigliamento. Come vestirsi per correre all’aperto? Innanzitutto valutate la vostra preparazione atletica e il vostro grado di sudorazione abituale. Esistono soggetti che sudano più di altri e per loro è consigliato un abbigliamento leggero ed estremamente traspirante. La cosa migliore sarebbe puntare sui materiali tecnici che fanno respirare la pelle asciugandosi rapidamente e senza regalare la sensazione di umido tipica per esempio degli indumenti in cotone molto spesso. Dal punto di vista del riscaldamento corporeo bisogna pensare anche a mantenere sempre la giusta idratazione. Sì quindi a bevande con apporti di sali minerali o energetiche oppure all’idratazione con semplice acqua.

17,21€
18,00
disponibile
1 nuovo da 17,21€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 15 Giugno 2019 13:58

Infine un consiglio che incide più sull’aspetto psicologico dell’allenamento outdoor. Cercate di correre con qualcuno, magari un amico, perché così sarà più facile spronarvi a vicenda proprio nel momento in cui uno dei due vorrà mollare senza arrivare alla successiva curva.